Nella tomba di una donna a Fløksand nel Mæland, Nordhordaland, gli archeologi trovarono due frammenti di un coltello fatto in osso. Il tipo di coltello risulta essere un piccolo strumento atto al taglio di cibarie da frutto oppure ortaggi morbidi. Uno di questo contiene la scritta:  LINA LAUKAR (A) Di prima visione sembra essere una verbo magico (la valenza della magia “naturale” usata a scopo curativo) con lo specifico incanto che consacra ogni gesto effettuato da e con questo oggetto. Nella tomba c’erano vasi di argilla contenenti resti di ossa umane, aghi fatti di ossa, pettini, artigli d’orso e due piccoli coltelli da carne. IlRead More →