Per leggere la prima parte di questo articolo, clicca qui! Articolo a cura di Matti Uaz Quella longobarda era una monarchia di origine guerriera militare, infatti il re veniva  designato da un’assemblea di duchi, un’assemblea di guerrieri. Paolo Diacono ci racconta che re Alboino portò con sé altre genti germaniche come i Sassoni – chiamati per la conquista dell’Italia. Inoltre, al seguito dei Longobardi c’erano molti guerrieri di popoli da essi sconfitti e a loro unitisi, quali Gepidi, Sarmati, Avari e Pannoni. Grazie alle conquiste di Alboino – re condottiero che portò i Longobardi in Italia – si formò il regno partendo prima delle regioniRead More →

Articolo a cura di Matti Uaz Cenni storici e riflessioni su un popolo alle radici dell’Italia. Qualcuno potrebbe chiedersi come si collega l’Etenismo e il culto Vanatrú all’Italia, ebbene in molti non sono a conoscenza che, oltre all’evidente tradizione greco-latina, le radici etniche e culturali di questo Paese sono anche di impostazione nordico-longobarda. Personalmente, ho sempre sentito un forte legame fin dalla mia giovane età con il mondo nordico: questa attrazione col tempo mi ha fatto scoprire l’Etenismo e di conseguenza il Vanatrú. Ho sempre cercato il legante tra il mio Paese mediterraneo e il Nord, ai popoli che ne hanno fatto la storia, eRead More →