Visti gli innumerevoli tentativi di attaccare il nostro lavoro sulla mera disquisizione dell’uso di un termine invece di un altro, esponiamo il pensiero antropologico (visto che fu messo in causa esattamente da chi ha voglia di dibatte con noi) estratto da “The International Encyclopedia of Anthropology” in riferimento a molti autori presenti nello stesso canale web.  Portando avanti in primis lo studio di P. Moro, vi riportiamo alcune parti della ricerca. << La magia comprende credenze e comportamenti in cui la relazione tra un atto e il suo effetto implica sempre e comunque una connessione mistica.  La stregoneria è STRUMENTO effettivo di azione di praticaRead More →

Articolo di Federico Pizzileo Se è la prima volta che leggete uno scritto simile, allora è l’occasione migliore per iniziare ad approfondire un tema tanto spinoso oggigiorno. In questo breve articolo toccherò e scoprirete i seguenti punti principali: ● Cos’è l’Etenismo ● L’origine del nome e dei termini associati ● Il senso di appartenenza che accomuna gli eteni Reputo che questi siano i temi principali, che possibilmente saranno integrati da altri nel corso del tempo, per offrire una panoramica nel panorama italiano. INTRODUZIONE ALL’ETENISMO, AL SACRO E CUSTODIA DELLA MEMORIA ATTRAVERSO IL FUOCO «La Tradizione non è il culto delle ceneri ma la custodia delRead More →

Nella teoria del paesaggio, Rachel Ziady DeLue sostiene a livello programmatico che “le implicazioni intellettuali e socio-politiche della teoria del paesaggio sono alte” e che l’importanza di comprendere la nostra relazione con il paesaggio difficilmente può essere sovrastimata (DeLue 2008: 11).  Un’affermazione così ambiziosa, non ci sorprende ed apre le questioni affrontate in vari discorsi accademici sul paesaggio e la sua incidenza sociale. Denis Cosgrove, ad esempio, a metà degli anni ’80 sosteneva che il “paesaggio” era principalmente un “modo di vedere”, attraverso il quale parti della popolazione europea commentava le relazioni sociali e sottolineava importanza del “mito”, “memoria” e “significato” per la relazione traRead More →

Verbo, sangue e ossa – analisi archeolinguistica del Sacro presso i Germani Per molti secoli, uno dei mezzi principali con cui i nostri antenati europei hanno elaborato e tramandato la Tradizione, è stato l’oralità. Grazie all’utilizzo della voce, molto del patrimonio culturale europeo è stato trasportato attivamente, custodito nella mente di ogni individuo, fino al momento in cui, subentrata la tradizione scritta grazie all’attività dei monaci nei numerosi monasteri sparsi in tutto il continente, molte delle informazioni vennero impresse nero su bianco e tramandante per tradizione scritta. Ciò nonostante, come sapete, non tutto ciò che era un tempo, è riuscito a sopravvivere fino ai giorni nostri. Le cause principali sono riscontrabili nella perditaRead More →